Banca ITB diventa Banca 5

Banca 5

DCJS1evWsAYMZpB

Banca ITB diventa Banca 5, Roma 18 gennaio 2017 – “CAMBIARE PER CONTINUARE A CRESCERE”, questo è il tema dell’incontro organizzato oggi a Roma da Intesa San Paolo, ITB, Federazione Italiana Tabaccai e Logista per presentare agli oltre 1000 tabaccai la “nuova” Banca ITB, dopo il perfezionamento a dicembre dell’acquisizione del controllo totalitario da parte di Intesa Sanpaolo.

Ad aprire i lavori il presidente della Federazione Italiana tabaccai Giovanni Risso; a cui sono seguiti gli interventi di Stefano Barrese, Responsabile della Divisione Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo, Luis Egido Galvez, CEO di Logista e di Salvatore Borgese, Direttore Generale di ITB.

Banca ITB, fondata nel 2008, è la prima banca on-line in Italia che opera nel settore dei sistemi di pagamento ed è dedicata alla rete delle tabaccherie, la più capillare sul territorio nazionale.

Dal 2008 ad oggi Banca ITB ha ottenuto risultati importantissimi grazie alla guida del suo fondatore Francesco Marrara che tornerà presto a ricoprire il ruolo di amministratore delegato, per proseguire nello sviluppo del progetto che ha già raggiunto livelli di assoluta eccellenza.

L’integrazione di Banca ITB nel Gruppo Intesa Sanpaolo, con la sua collocazione nell’ambito della Divisione Banca dei Territori, risponde agli obiettivi strategici indicati nel Piano di Impresa 2014-2017 del Gruppo nell’ambito delle iniziative di crescita, coerentemente con lo sviluppo della banca multicanale e del modello di Banca 5, focalizzato su fasce di clientela con un potenziale di crescita nell’utilizzo dei servizi bancari, perchè permette in particolare di:

  • fare leva sull’attuale rete di oltre 22.000 tabaccherie convenzionate con banca ITB per l’acquisizione e lo sviluppo di fasce di clientela oggi non servite dal modello di banca 5;
  • creare una banca rete di prossimità, focalizzata sull’ISTANT BANKING, complementare – e con minori costi – rispetto all’attuale rete di filiali, che sarà sempre più focalizzata su consulenza e servizi a valore aggiunto;
  • realizzare un modello di business potenzialmente replicabile in Italia e all’estero, con reti distributive non bancarie, facendo leva su una piattaforma  replicabile e su competenze specifiche di prodotto.

Le principali aree di sinergie derivanti dall’integrazione di banca ITB sono riconducibili al CROSS SELLING di prodotti su clientela già di Intesa Sanpaolo servita nelle tabaccherie, all’acquisizione di nuovi clienti che si rivolgono al canale delle tabaccherie (con un bacino potenziale di circa 25 milioni di clienti di cui circa 12 milioni già clienti della rete di punti operativi partner di Banca ITB), dallo sviluppo di nuovi prodotti e servizi dedicati al canale tabaccherie e dalle sinergie di costo generate dalle tabaccherie come punti operativi più leggeri rispetto alle filiali bancarie. Tutta l’attività verrà assistita dalle nuove filiali on line lanciate dalla Banca dei Territori di Intesa sanpaolo, con personale specializzato nella consulenza a servizio della clientela attraverso canali telefonici e digitali.

L’offerta Banca 5 prevede 5 aree di prodotto: conto, carte, assicurazioni, prestiti e servizi.

Stefano Barrese, Responsabile della Divisione Banca dei Territori, sottolinea: “Con questa operazione abbiamo realizzato la prima banca di prossimità in Italia. la nostra offerta sarà semplice ma completa e disponibile a tutti i cittadini ai prezzi più accessibili del mercato. Abbiamo cercato di modulare un’offerta che raccolga le esigenze dei tabaccai e dei loro clienti e creato delle figure dedicate per dare loro assistenza e supporto con gestori dedicati e un contact center banca 5.”

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest